martedì 7 novembre 2017

Lo sguardo del mare


https://tinyletter.com/Italianoperstrani

[Articolo didattico: ma cos'è un articolo didattico?]


LIVELLO INTERMEDIO 
 
Conoscete Gianmaria Testa? È uno dei nostri più grandi cantautori. Le sue canzoni parlano d'amore, di politica, di povertà, di disagio, di speranza, di viaggiatori, disperati e coraggiosi. Una delle sue canzoni più intime si chiama 3/4. Eccola qui.

3/4

Volevo tenere per te
la luna del pomeriggio
volevo tenerla per te
perché è sola com'è solo il coraggio
volevo tenere per te
la luce di quando fa giorno
e volevo che fosse per te
anche l'attesa che diventa ritorno
e volevo tenere per te
la più vera di tutte le rose
volevo tenerla per te
come tutte le cose
come tutte le cose

Volevo tenere per te
una sola di tante stagioni
ma volevo che fosse per te
per te sola e tutti gli altri di fuori
e volevo che fosse per te
anche l'ultimo fiato sospeso
volevo tenerlo per te
questo fuoco che è acceso
questo fuoco che è acceso

Volevo tenere per te
la luna del pomeriggio
volevo tenerla per te
perché è sola com'è solo il coraggio
e volevo che fosse per te
la più vera fra tutte le rose
volevo tenerla per te
come tutte le cose

Questa è la storia di Tinochika, un ragazzo africano arrivato in Italia su un peschereccio. Tinochika faceva il contadino nel suo paese ma una guerra tribale gli portò via la casa e la famiglia. Il ragazzo, quindi, partì alla ricerca di una nuova vita.
Il viaggio è stato lungo, le notti fredde. Ogni volta, durante queste traversate, molte persone muoiono, annegate, di fame o di sete. È stato stato lo sguardo di una ragazza che ha salvato Tinochika. Lui e lei non si conoscevano ma si sono guardati negli occhi a lungo, senza parlarsi e senza avvicinarsi. In questo modo hanno trovato il coraggio e la forza di non lasciarsi andare, e di sopravvivere fino alla fine del viaggio sulla costa italiana.
Quando il peschereccio è arrivato a Lampedusa, Tinochika e la ragazza sono stati divisi. Nei centri di permanenza temporanea (CPT) gli uomini sono separati dalle donne.
 

Tinochika è diventato un operaio, si è integrato. Ma non ha mai dimenticato la sua compagna di viaggio. Tutti hanno bisogno degli occhi di una persona amata, per sentirsi davvero a casa. Per attraversare sani e salvi il mare della vita.
Così Tinochika ha lasciato il lavoro e ha abbandonato la sua città italiana. È ritornato a Lampedusa, per cercare lo sguardo di quella ragazza.


Davide d'Amore



NOTE



Cantautore: singer-songwriter 
Intimo: intimate, heartfelt

Peschereccio: fishing boat

Portare via: in senso metaforico, distruggere; uccidere (es. la morte porta via la vita)

Traversata: crossing

attraversare: to cross, to go through

Annegato: drowned

Sguardo: gaze, look

Lasciarsi andare: let yourself go

Costa: seaboard

Centri di permanenza temporanea (CPT – ora diventati CIE): strutture in cui gli immigrati clandestini devono rimanere il tempo necessario per essere identificati (ed eventualmente espulsi) dal territorio italiano.

Sano e salvo: safe and sound


PILLOLA GRAMMATICALE



I verbi riflessivi sono tali quando l'azione espressa dal verbo ricade sullo stesso soggetto (1) o influenza contemporaneamente due o più soggetti (2).
Vi sono verbi che hanno un significato solo nella loro forma riflessiva (3) e altri che cambiano significato nel passaggio dalla forma non riflessiva a quella riflessiva (4).