domenica 27 maggio 2018

Cucina italiana o colombiana?


[Questo articolo appartiene alla sezione Prof, quand'è la consegna?]


LIVELLO AVANZATO

IN ITALIA

La cucina italiana si è sviluppata attraverso secoli di cambiamenti politici e sociali con radici che risalgono al IV a.C. La cucina italiana stessa è stata influenzata dalla cucina dell’antica Grecia, dell’antica Roma, bizantina, ebraica, araba e normanna. Importanti mutamenti si ebbero con la scoperta del nuovo mondo e l’introduzione di nuovi ingredienti come patate, pomodoro, peperoni e mais, ora presenti nella cucina europea ma introdotti in quantità solo nel secolo XVIII secolo. La cucina italiana è conosciuta per la propria diversità a livello regionale, per i suoi sapori marcati e per l'abbondanza dei condimenti; è inoltre ritenuta la più famosa al mondo, con influenze a livello internazionale, tanto che l’emittente televisiva statunitense CNN la colloca al primo posto tra le cucine più apprezzate globalmente.

La caratteristica principale della cucina è la sua estrema semplicità, con molti piatti composti da 4 fino a 8 ingredienti. I cuochi italiani fanno affidamento sulla qualità degli ingredienti piuttosto che sulla complessità di preparazione. I piatti e le ricette più diffusi spesso sono stati creati dalle nonne più dagli chef ed è per questo che molte ricette sono adatte alla cucina casalinga. Molti piatti che una volta erano conosciuti solo nelle regioni di provenienza si sono diffusi in tutta la nazione. Il formaggio ed il vino costituiscono una parte importante della cucina, con molte differenze regionali e una tutela legale specifica, la Denominazione di Origine Controllata (DOC). Anche il caffè, specialmente l’espresso, è divenuto fondamentale nella cucina italiana, nella quale i pasti principale sono:

  • Colazione: è solitamente dolce con del latte caldo o freddo o del succo di frutta. Alle bevande sono accompagnati prodotti da forno come biscotti, pane con marmellata o crema di nocciole. Il caffè predomina nelle varianti del cappuccino, del caffèlatte o del famoso caffè espresso.
  • Pranzo: è il pasto più importante della giornata ed è, se completo, composto da tre o quattro portate. Un antipasto costituito da crostini, salumi, formaggi, verdure. Un primo piatto, in genere di pasta, riso o una minestra. Un secondo piatto di carne, pesce, formaggi o prosciutto accompagnato da un contorno di verdure. Del dolce o della frutta per chiudere.
  • Cena: lo schema della cena ricalca quello del pranzo con più o meno le stesse portate. Al giorno d’oggi a differenza rispetto al pranzo e alla colazione è che si tratta un pasto consumato solitamente in compagnia e perciò può presentare un maggior numero di pietanze. Tutto ciò può variare  da regione a regione, a seconda delle tradizioni e dello sviluppo.
  • Specialità: bruschette, crescentina, grissini, pane di Matera, pane di Benevento, pane di Altamura, puccia Pugliese, pane Toscano, focaccia Genovese, Focaccia Barese, frise, panzerotti/calzoni, piadina, pizza, polenta, schiacciatina, taralli pugliesi, tigella. Agnolotti piemontesi, bavette, bucatini, cavatelli, farfalle, fusilli, gnocchi, lasagne, maccheroni, orecchiette, passatelli, penne, spaghetti, tagliatelle, tortelli, trofie. Arancini, risotti alla milanese, alla pilota, alla pescatora, formaggi tipici montani.

IN COLOMBIA

La gastronomia de Colombia es el resultado de la fusiòn de alimentos, practicas y tradiciones culinarias de las culturas indoamericanas locales, europeas (principalmente espanola) y africana. Aunque no hay consenso en cuanto a un unico plato que represente a toda la gastronomia Colombiana, se destacan la arepa y el sancocho  como los mas representados otros platos regionales destacados son la bandeja paisa tipica de la regiòn Antioquena, el ajiaco santafereno y huilense y el mote de queso costeno entre otros. De la diversidad de fauna y flora en Colombia surge una variada gastronomia esencialmente ciolla con poca influencia de cocinas extrajeras. Los platillos colombianos varian en preparacion e ingredientes por region e incorporan las tradiciones de las culturas espanolas, mestiza y afro. Algunos de los ingredientes mas comunes en las preparaciones son los cereales como el arroz y el maiz, tuberculos como la yuca y la papa. Variedades de leguminosos (frijoles) carnes como la vacuna, gallina, cerdo, cabra cuy y otros animales silvestres, pescados y mariscos. Es importante tambien la variedad de frutos tropicales como el mango,el banano, la papaya, la guayaba, el lulo y la maracuyà. Le regione delle Colombia sono Regiòn Andina, Caribe, Pacifica y llanos Orientales. En general el desayuno consta de pan o arepa y una bebida caliente chocolate o cafè dependiendo de la zona y el clima se acompana de otros alimentos. En la costa Caribe patacones, yuca cocida, huevos, bunuelos etc. El almuezo consiste de un plato unico.

MARUJA CERVANTES

Bibliografia:  Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene, Giunti Editore 1998

https://tinyletter.com/Italianoperstrani